lunedì 25 aprile 2011

[19] Tastiere Giocattolo - La Fuzz_Bol - di Cobol


Circuit bending di una Casio Sa-5.
Senza fantasia l'ho chiamata Fuzz_Bol anche in onore della mia gloriosa Chicco_Fuzz [a questo link la puoi sentire].
E dato che sono in vena di rimembranze, annuncio che lo Scream_Bol Train e' definitivamente defunto. Amen.
Come al solito la cosa piu' difficile da fare e' richiudere la tastiera una volta finito il lavoro di bending. Questa volta la complessita' e' data dal fatto che i fili elettrici partono dagli interventi interni ai due integrati e attraversano tutta la tastiera immettendosi in un buco laterale a cui e' agganciato un modulo esterno. Quest'ultimo l'ho ricavato da l'involucro di plastica di una cassetta vhs opportunamente tagliato e ridipinto stile Rockets.
La plastica del modulo e' morbida e ben lavorabile ma di fatto nel richiuderla non offre molta resistenza alle deformazioni. Il modulo e' quindi da rifare prima o poi. Sono d'accordo con LucaManga: il modulo esterno e' da evitare se uno puo'. Ma il numero degli interventi questa volta era alto.
Ecco gli interventi:
- filtro passa medi [e' venuto fuori del tutto accidentalmente];
- due tipi di fuzz: uno molto leggero e ben definito, l'altro molto piu' incisivo deforma completamente il suono ed ha anche un'escursione maggiore del primo [grazie al suo potenziometro];
- risonanza;
- glitch randomico identico alla mia Casio_Bol Life Generator e che e' una Aleatron potenziata [ottenuto attraverso body contact amputati ad un Sapientino];
- eliminazione della sequenza degli assoli dalle musichette preset [questo mi piace molto].
- reset: indispensabile per ridestarla dai glitch a meno di non volerla ogni volta spegnere perdendo i suoni.

Ho concentrato i controlli sul lato sinistro perche' su quello destro voglio provare ad inserire una sorta di mini sequencer [porta per usi futuri]. Vedremo.

- Qui il sample;